Careers 1920x700

Consigli per il Colloquio

La parte più difficile nel trovare un lavoro solitamente è il colloquio.

Superare colloqui di lavoro e farli in modo efficace è qualcosa che tutti possono fare, è solo necessaria un'attenta pianificazione. Ecco alcuni strumenti e tecniche utili che ti aiuteranno a superare il colloquio con Formica.

Per prima cosa, prepara il colloquio

La preparazione è essenziale e migliora notevolmente le tue possibilità di portare a termine bene il colloquio. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare:

  • Fai ricerca sull'azienda e sul lavoro. Leggi e rileggi la descrizione del lavoro in modo da poter anticipare le domande e determinare dove le tue abilità possono essere sfruttate. Visita anche il sito web della società per conoscere le persone, i prodotti e l'industria del laminato. Qui trovi informazioni su di noi, sul nostro personale, sui nostri progetti, sulle nostre imprese, sulle carriere che possiamo offrire e molto altro ancora.
  • Anticipare le potenziali domande e mettere in pratica le risposte è un'ottima preparazione per un colloquio. In Formica Group utilizziamo di solito un approccio comportamentale alle interviste per determinare quanto le tue abilità siano in linea con i requisiti della posizione per cui hai fatto domanda. Ciò implica porre domande specifiche sulle esperienze passate e sul comportamento per determinare come potresti gestire situazioni simili in futuro, per illustrare una particolare serie di abilità o competenze in azione. Dovrai studiare le competenze specifiche richieste per il ruolo per cui stai facendo domanda e pensare ad esempi su come le hai messe in pratica nei tuoi precedenti ruoli.
  • Per esempio, una domanda per un ruolo incentrato sul cliente potrebbe essere: "Parlami di un momento in cui hai avuto a che fare con un cliente difficile." Quando rispondi alle domande devi delineare la situazione, spiegare chiaramente come e perché hai gestito la situazione in un certo modo e descrivere il risultato o ciò che hai ottenuto.

Oltre ad una serie di domande sulle tue competenze, vengono fatte domande anche sulle tue capacità relazionali. Preparati quindi a domande come:

  • Cosa sai della nostra azienda, dei nostri prodotti e dei nostri servizi?
  • Quale sarebbe il tuo ruolo ideale?
  • Come vedi la tua carriera da qui a 5 anni? E da qui a 10 anni?
  • Fino ad oggi, cosa ti è piaciuto di più nella tua carriera?
  • Quale stile di gestione riesce a ottenere il meglio da te?
  • Cosa ti motiva?
  • Cosa significa per te il lavoro di squadra?
  • Fino ad oggi, qual è stato il tuo miglior successo?
  • Quali sono i tuoi punti di forza?
  • Quali sono i tuoi punti deboli o i tuoi limiti? (Ricordati di pensare a queste aree come possibilità di miglioramento e di formazione, per trasformare un aspetto potenzialmente negativo in positivo).
  • Sei in grado di viaggiare per lavoro?
  • Saresti disposto a trasferirti?
  • Perché vuoi cambiare lavoro?
  • Cosa hai imparato nel tuo ultimo lavoro?
  • Perché vuoi lavorare per questa azienda?

È anche importante preparare alcune domande che puoi porre durante il colloquio. Porre domande pertinenti sul lavoro e l'organizzazione è un'altra opportunità per dimostrare che hai preparato accuratamente il colloquio e per determinare se l'azienda ti darà l'opportunità per la crescita di carriera che cerchi.

  • Perché la posizione è aperta?
  • Quali sono i requisiti chiave per la posizione?
  • Come viene misurata la performance?
  • Qual è la missione dell'azienda?
  • Quali sono le sfide che l'azienda sta affrontando?
  • Mi può descrivere la cultura aziendale?
  • Chi sono i principali concorrenti dell'azienda?
  • Quali sono le sfide specifiche per questo lavoro all'interno dell'organizzazione?
  • Quali opportunità di sviluppo interno prevede per questa posizione?
  • Come ritiene che io possa soddisfare i requisiti per questo lavoro?
  • Quali sono i piani dell'azienda per il futuro?
  • Quale tipo di addestramento e formazione fornite normalmente?
  • Cos'altro vorrebbe sapere su di me?

Scopri chi conosci nell'azienda che ti fa il colloquio di lavoro. LinkedIn è un ottimo strumento e utilizzandolo potrai vedere chi conosci nella tua rete.

Pianifica il tuo viaggio per il colloquio. Cerca di sapere esattamente dove stai andando, quanto tempo ci vorrà per arrivare e dove parcheggiare. Se non sei sicuro, assicurati di chiedere. Cerca di arrivare in tempo o anche pochi minuti prima, ma non essere mai in ritardo. Scopri chi incontrerai, come pronunciare correttamente i loro nomi e quali posizioni occupano nell'azienda.

Ripassa i dettagli dei datori di lavoro presenti e passati e della tua storia lavorativa, portando anche una copia del tuo CV con te al colloquio.

Le prime impressioni contano davvero quindi vestiti in modo presentabile e professionale per i tuoi colloqui.

Consigli Generali

La prima impressione conta! Ecco una guida rapida con quello che devi fare e quello che non devi fare:

DA FARE:
  • Stringere la mano fermamente
  • Guarda il potenziale datore di lavoro negli occhi mentre parli con lui/lei
  • Segui la guida degli intervistatori
  • Sii sempre attento ed interessato, non perdere mai l'attenzione
  • Sii un buon ascoltatore e anche un oratore. Ricordati di sorridere!
  • Fai delle buone domande
  • Compila i moduli di domanda con cura e onestamente
  • Dimostra fiducia ma non compiacenza: un atteggiamento positivo è accettabile, l'arroganza no.
DA NON FARE
  • Non rispondere alle domande con un semplice "sì" o "no". Cerca di argomentare sempre
  • Non fare commenti sprezzanti sui tuoi attuali o precedenti datori di lavoro. Se non sei soddisfatto di loro, prova a esprimere le tue osservazioni in modo positivo
  • Non rispondere eccessivamente alle domande
  • Non chiedere informazioni su salario, ferie, bonus o trattamenti pensionistici durante il colloquio iniziale, a meno che non ti venga chiesto. Tuttavia, dovresti conoscere il tuo valore di mercato ed essere pronto a specificare lo stipendio o il range richiesto
  • Non farti prendere dal panico se c'è un silenzio. Prenditi qualche secondo per pensare alle tue risposte.

Sei arrivato al colloquio, cosa succede ora?

Vendi, vendi, vendi - l'unica persona che può vendere te stesso sei tu!

La cosa più importante è che tu ti venda al meglio. Usa il colloquio per dimostrare i tuoi attributi, i tuoi punti di forza, la personalità, la capacità di comunicare e il modo in cui reagisci sotto pressione. Il poco tempo che hai in un colloquio potrebbe avere un effetto notevole sulle tue prospettive di carriera. È quindi importante che ti comporti bene perché non importa quanto sia stata buona la tua carriera fino ad oggi, il colloquio rimane un passo importante verso la realizzazione delle tue ambizioni.

Chiusura del Colloquio

Se sei interessato alla posizione, assicurati di dirlo all'intervistatore. Ringrazialo per il suo tempo e la tua considerazione.

Ogni colloquio è un'esperienza di apprendimento e ogni volta impari un po' di più su cosa dire, fare e cosa evitare. Se non hai successo, non scoraggiarti: ci sono sempre opportunità e migliore sarà la tua tecnica di colloquio più è probabile che avrai successo.

Stai usando un browser non supportato e alcune caratteristiche potrebbero non funzionare correttamente. Per favore fai l'aggiornamento a un browser più recente come Chrome, Edge, Firefox o Safari.