Sei modi di usare le porte nel design d'interni

Quando si parla di design creativo, le porte interne vengono spesso trascurate. In genere, le porte sono pensate come un elemento puramente funzionale per gli utenti, che serve per muoversi da una stanza all'altra, segnalare la fine di una funzione specifica di un’area o per tenere fuori il rumore quando è necessario. Per celebrare il lancio della nuova Collezione Formica® Door, Formica Group presenta sei modi interessanti di usare le porte nel design d’interni.

Coloured door 825x550

1. Aggiungere colore o contrasto. Il classico espediente di 'aggiungere un tocco di colore' non solo rende una porta interna un elemento di design, ma può essere usato in ambienti commerciali per indicare dove sono le uscite e le entrate per agevolare le persone ipovedenti. Inoltre, una transizione senza soluzione di continuità tra i rivestimenti colorati delle pareti e una porta di colore corrispondente è perfetta per mascherare le zone di lavoro sul retro, o le aree chiuse al pubblico, come le aree di lavaggio delle stoviglie e i magazzini. La nuova Collezione Formica Door usata in combinazione con la Collezione Formica Laminate riesce a soddisfare tutte queste esigenze grazie a una vasta gamma di colori abbinati. 

2. Definire le aspettative. Le porte sono l'elemento ideale per dare all'utente un'impressione generale della stanza che lo aspetta ancor prima di entrarvi. Una porta con venature di legno, per esempio, potrebbe indurre l'utente a prepararsi a uno spazio neutro, calmo e dalla sensazione naturale. Un colore brillante potrebbe suggerire un ambiente forte e vivace. Un buon design della porta deve riuscire a preparare il visitatore prima che metta piede nella stanza. 

3. Una moltitudine di trame. La trama di una superficie è un fattore essenziale per il modo in cui uno spazio viene percepito, ed è fondamentale disporre di un'ampia gamma di opzioni quando si consigliano i clienti nel processo di progettazione. La Collezione Formica Door, con le sue tre diverse texture, crea profondità e sfida le idee preconcette che il laminato sia solo una superficie piatta. La collezione mantiene un'essenza naturale, e offre le trame Naturelle, Linewood e Matte 58. La nuova tessitura Naturelle, disponibile in quattro colori diversi, regala una gradevole impressione di legno dipinto. 

4. Connettere il tuo spazio in modo fluido. Per gli ambienti che fanno uso di toni di tendenza tenui, una porta ben progettata può apparire quasi come un accessorio sovradimensionato. Scegliendo in modo intelligente il colore, una porta può legarsi senza soluzione di continuità con gli arredi morbidi o gli altri accessori per portare un senso di coerenza, calma e in generale un'estetica affascinante. 

5. Rafforzare l'identità del marchio. Armonizzare i colori all'identità del marchio di un cliente può essere un buon modo per sottolineare la tua comprensione del progetto e della sua attività. La raffinatezza di una porta in un colore on-brand può creare uno spazio che il cliente percepisce come esclusivo. Con questo in mente la Collezione Formica Door presenta 188 laminati in una selezione di colori accattivanti, venature di legno ispirate alla natura e motivi perfetti. 

6. Giocare con le forme. Oltrepassare i limiti giocando con la forma di una porta è una scelta di design inaspettata. La maggior parte delle persone si aspetta di vedere una porta rettangolare. Per quanto riguarda la sperimentazione di nuove forme delle porte, Formica Group ha notato un aumento di popolarità delle porte arrotondate nella parte superiore. Nina Bailey, Responsabile del design per l’Europa, ha così commentato: "Le persone collegano forme più organiche e smerlate a un senso di relax e a un'atmosfera rasserenante. Un intervento così discreto come smussare e ammorbidire gli angoli può davvero enfatizzare uno spazio".

Esplora adesso tutta la Collezione Formica® Door

Stai usando un browser non supportato e alcune caratteristiche potrebbero non funzionare correttamente. Per favore fai l'aggiornamento a un browser più recente come Chrome, Edge, Firefox o Safari.